LE COVERS NON SONO TUTTE UGUALI

Sento spesso parlare di Covers in modo dispregiativo. Una Cover non è altro che un brano composto da altri e riproposto dal proprio gruppo e spesso chi fa “Covers” viene accusato di scarsa originalità. Se vivere solo di covers non è certo il massimo per qualcuno che voglia definirsi artista, è comunque indubbio che tutti abbiamo trovato stimoli nella musica altrui che spesso ci ha ispirato. Io scrivo la mia musica ma non rinnego le mie influenze che sono tantissime nella musica Soul, R&B ma non solo. E quindi non trovo niente di male nel riproporre un brano altrui, ma  ovviamente ho bisogno di metterci del mio.

 

In questo caso con un team di eccezione, mi sono “avventurata” su un brano a cui sono molto legata, un pezzo della storia della musica di uno dei più grandi autori contemporanei Burt Bacharach. Il brano è stato arrangiato dal mio collega e socio Giorgio Santisi  e dal bravissimo musicista e arrangiatore Simone Papi . Io mi sono occupata di tutto l’arrangiamento vocale che ho curato personalmente e che ho eseguito da sola anche nella parte dei cori. Alla batteria un giovanissimo e bravissimo  Dado Pecchioli 

ecco a voi The Look of Love 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *